Eros e Agape

Il vero amore fra Eros e Agape

Sembra molto difficile definire l'amore, perché la nostra cultura cerca di unire in una sola definizione due aspetti dell'amore del tutto opposti e che evidentemente si escludono a vicenda.
Così, più parliamo dell'amore più ci contraddiciamo e, quando scopriamo che un aspetto dell'amore è in conflitto con un altro, cediamo alla confusione e alla frustrazione e concludiamo che l'amore è troppo personale, troppo misterioso ed enigmatico per costringerlo in una definizione precisa.
Gli antichi greci usavano due parole distinte, eros e agape, per distinguere tra due sentimenti profondamente diversi che noi confondiamo chiamandoli entrambi "amore".
Eros, naturalmente, è l'amore-passione, mentre agape indica la relazione stabile e impegnata,libera dalla passione, che esiste tra due individui che si vogliono molto bene e si preoccupano del bene reciproco.
Il contrasto fra eros e agape ci permette di comprendere il nostro dilemma quando cerchiamo entrambe queste due specie di amore contemporaneamente, in un'unica relazione con una sola persona.
Ci aiuta anche a capire come mai eros e agape abbiano ciascuno i propri difensori, quelli che proclamano che solo l'uno o solo l'altro è l'unico vero, autentico amore, perché in realtà ciascuno ha la sua bellezza, la sua verità, il suo valore del tutto particolari.
E a ogni tipo di amore manca qualcosa di prezioso, che solo l'altro può offrire.
 
Amore secondo EROS

Vero amore è una brama disperata dell'amato che divora tutto, ed è percepita come qualcosa di arcano, misterioso ed elusivo. La profondità dell'amore si misura dall'intensità dell'ossessione per l'amato. C'è poco tempo o disponibilità per altri interessi o propositi, perché tutta l'energia è concentrata nel ricordo degli incontri passati e sui progetti di incontri futuri.
Spesso si devono superare molti ostacoli e così, nel vero amore, c'è un elemento di sofferenza.
Un altro indizio di amore profondo è la propensione a sopportare sofferenze e privazioni pur di salvare la relazione. Accompagnano il vero amore sentimenti di eccitazione, estasi, dramma, ansia, tensione, mistero, struggimento.
 

Amore secondo AGAPE

Il vero amore è un'associazione che impegna profondamente due persone che si vogliono bene, hanno in comune molti valori fondamentali, interessi e fini, e tollerano di buon grado le differenze individuali. La profondità dell'amore si misura dalla fiducia e dal rispetto che sentono l'uno per l'altra. La relazione consente a ciascuno dei due di esprimere più pienamente se stesso, di essere più creativo e di avere una vita più ricca e feconda.
C'è molta gioia nelle esperienze condivise, passate e presenti, e nell'anticipazione di quelle future.
Ciascuno considera l'altro come il suo amico più caro e più amato. Ulteriore indice di amore profondo è la volontà di essere sinceri con se stessi per favorire lo sviluppo della relazione e un'intimità sempre più autentica e profonda. Accompagnano il vero amore sentimenti di serenità, sicurezza, devozione, comprensione, lealtà, mutuo sostegno e conforto.

Eros e Agapeultima modifica: 2006-04-06T00:52:48+02:00da dolcevera80
Reposta per primo quest’articolo

5 pensieri su “Eros e Agape

  1. Gesù ha donato la Vita per tutti Noi e poi è risorto secondo il disegno divino del Nostro Signore. Che questa Santa Pasqua 2006 possa portare nel Cuore di ciascuno Amore, Speranza ma sopratutto la consapevolezza di saper donare… donare senza paura, donare senza alcuna riserva e MAI far del male. *Buona Pasqua* a tutti

Lascia un commento